head-01head-03head-02head-04

Settimana Educazione Sviluppo Sostenibile: eventi del 26 novembre


Settimana-2016_web

Settimana dell’Educazione allo Sviluppo Sostenibile 2016: ROTTE – direzioni per la sostenibilità

Ecco gli appuntamenti di sabato 26 novembre

 

MONTAGNA ABBANDONATA O DA RISCOPRIRE? QUATTRO PASSI.. “CON CESOIE”
escursione
9.00
Ponte San Quirino – San Pietro al Natisone (UD)
a cura di: ForEst studio naturalistico
contatti: 333 4374335, 339 5220309, info@studioforest.it, www.studioforest.it

ForEst – Studio Naturalistico propone quattro passi chiacchierando con le cesoie in mano, per togliere i rovi dalla vecchia mulattiera diretta a Cisgne, villaggio abbandonato delle Valli del Natisone. Ora letteralmente divorato dalla vegetazione, ma abitato fino al 1976, un tempo contornato da castagni, orti e pascoli. Contemplando il luogo e rivivendone la storia, sorgerà spontaneo il quesito: l’abbandono della montagna è un “darwiniano” taglio evolutivo o cela delle potenzialità per questa contraddittoria società contemporanea?


AGRICOLTURA SOSTENIBILE
workshop
10.00
Spilimbergo (PN), Istituto d’Istruzione Superiore
“Il Tagliamento”, via degli Alpini 1
a cura di: Istituto d’Istruzione Superiore “Il Tagliamento”
in collaborazione con: Regione FVG settore Ambiente e Biodiversità, World Biodiversity Association onlus
contatti: 338-5078157, faprili@tin.it, 340-3813562, brunettins@alice.it, 330-809330, zootecnia@isspilimbergo.it

Workshop dedicato ai prati stabili a cura del dott. Stefano Fabian (Regione FVG – servizio paesaggio e biodiversità): Life Magredi Grasslands – 2° “Prati stabili e magredi quali opportunità?”.


VIAGGIO A PICCOLI PASSI
visita guidata
14.30
S. Giovanni di Polcenigo, (PN), Loc. Colle S. Floriano 2
a cura di:Cooperativa Sociale Controvento presso Parco di San Floriano
contatti: 331 6976704, didattica@parcosanfloriano.it

Visite guidate nel Parco Rurale di San Floriano: un viaggio attraverso la natura in cui si parlerà dei cambiamenti climatici, di biodiversità, della gestione consapevole dell’ acqua e di tutte le risorse che la natura ci dona. Uno sguardo globale sulle scelte personali, con la convinzione che tutti, indipendentemente dall’ età, abbiano un ruolo attivo e concreto nella tutela del nostro patrimonio naturale.


L’ALBERO
percorso multimediale per le classi scuole secondarie di secondo grado
15.00
Udine, Cinema Visionario bookshop, via Asquini 33
a cura di: Damatrà Onlus, ARPA FVG-LaREA
in collaborazione con: CEC Udine
contatti: 0432 298761, mediateca@visionario.info

È gradita la prenotazione via mail (scrivendo a mediateca@visionario.info) ed è richiesta la tessera (gratuita) della Mediateca Mario Quargnolo.
“L’albero” di Shel Silverstein , una sola storia che ne contiene molte. Una breve storia che si apre al  fare con le mani per imparare a guardare. Dalla copertina che include l’immagine di “ROTTE direzioni per la sostenibilità, Settimana dell’Educazione allo Sviluppo Sostenibile”, creiamo pagine per comporre piccoli libri da portarsi a casa.


ANIMALI IN MOVIMENTO: LE MIGRAZIONI
laboratorio formativo/didattico
15.30 – 17.30
Bertiolo, palestra della scuola primaria
a cura di: Comune di Bertiolo
contatti: 333 6368761, lefoglie@gmail.com, www.percorsidifoglie.eu

Le attività proposte si rivolgono ai bambini della scuola primaria e prevedono laboratori ludici e giochi inerenti il mondo animale: in particolare ci si soffermerà sul tema delle migrazioni, tipico di alcune specie. L’obiettivo è trasmettere ai bambini alcune curiosità sulle migrazioni e far nascere stupore di fronte alla spettacolarità di questo fenomeno.
1. Gioco dedicato agli animali e alle strategie messe in atto per sopravvivere; i bambini dovranno classificare le specie in base ad alcuni comportamenti tipici.
2. Attività sulle distanze percorse da alcuni animali. Attraverso un semplice esperimento, si farà un confronto sulle distanze percorse durante le migrazioni da alcune specie.
3. Quiz sulla natura. Un quiz a risposte multiple sarà l’occasione per i bambini per mettersi alla prova su quanto sperimentato durante le precedenti attività e per scoprire cose nuove sul mondo della natura.

 

Lascia un commento