head-01head-03head-02head-04

La scuola va in radio


foto radio

La radio viene ascoltata dalle giovani generazioni? Quali sono le differenze principali con gli altri mass media? Come cambia la radio nell’era dei social media? La radio può essere un buon strumento per l’educazione ambientale? Partendo da queste domande è nata l’idea di coinvolgere due classi della scuola primaria Rodari di Trieste in un piccolo percorso di conoscenza ed esperienza diretta, partecipando al programma L’Alveare, un mix d’informazione e intrattenimento sui temi ambientali, realizzato da Radio Capodistria in collaborazione con l’ARPA FVG LaREA.

In un primo incontro a scuola, assieme ai bambini e agli insegnanti si è ragionato su come comunicare utilizzando più le parole che le immagini, approfondendo la storia e lo sviluppo della radio con Barbara Urizzi, conduttrice ufficiale del programma L’Alveare. Sempre nello stesso incontro, Paolo Fedrigo, autore e seconda voce della trasmissione, ha raccontato com’è nata l’idea di un programma che, attraverso un taglio leggero, tratta temi diversi cercando di fornire spunti interessanti per orientare le scelte quotidiane di tutti verso la sostenibilità ambientale. Ma i veri protagonisti della radio sono stati i bambini delle classi IV e V G che hanno costruito assieme ai conduttori, una vera puntata dedicata al tema del vento. Così il 6 febbraio quaranta bambini accompagnati dalle loro maestre hanno riempito lo studio Hendrix di Radio Capodistra per una diretta dal sapore diverso, che ha unito radio, scuola, tecnici in studio, conduttori e pubblico e che si spera possa essere la prima di una serie esperienze di coproduzione all’interno del programma L’Alveare.

Lascia un commento