head-01head-03head-02head-04

Una finestra sul golfo


Come si riconoscono, monitorano e censiscono gli organismi che vivono in mare? Cosa ci raccontano i dati raccolti e come vengono utilizzati ai fini della conservazione delle specie e degli habitat? E come si monitorano gli impatti umani sull’ambiente marino (dall’inquinamento acustico a quello da plastiche e microplastiche all’overfishing) e quali azioni la scienza può mettere in campo per contrastarne o mitigarne gli effetti?

Da agosto a inizio settembre in occasione di ESOF e del Festival Science in the CityWWF AMP Miramare Arpa FVG propongono un ricco programma di eventi ed appuntamenti gratuiti per coinvolgere il pubblico, i giornalisti e i delegati presenti all’Euro Science Open Forum (ESOF), nelle attività di censimento e monitoraggio scientifico svolte dai due enti per la tutela e conoscenza dell’ambiente marino.

  • I “Blublitz” -Tutte le domeniche di agosto e la prima di settembre, con inizio alle ore 15, cittadini, turisti e semplici appassionati potranno partecipare ai “Blublitz”, uscite in snorkeling nell’Area Marina Protetta di Miramare condotte dalle guide abilitate del WWF e volte al monitoraggio faunistico di alcune specie marine di particolare interesse conservazionistico.
  • Plastiche a-mare – Per i più piccoli e per le loro famiglie, a cavallo tra agosto e settembre, WWF AMP Miramare e ARPA FVG proporranno invece una serie di laboratori e attività focalizzate sul tema della “marine litter” e dell’impatto di plastiche e microplastiche sull’ambiente marino. Gli appuntamenti si svolgeranno i sabati 22 e 29 agosto e 5 e 12 settembre alle ore 16.30, presso le strutture del WWF alle Scuderie di Miramare.
  • Le incursioni blu – La settimana di ESOF sarà dedicata invece specificatamente al pubblico selezionato dei giornalisti e dei delegati che parteciperanno all’Euro Science Open Forum: per loro, oltre a specifici “Blublitz” proposti nel corso della settimana, sono in programma alcune uscite a bordo dell’imbarcazione dell’Area Marina Protetta, per seguire dal vivo alcune delle attività scientifiche svolte dai due enti e parlarne insieme agli esperti di Arpa e del WWF che saranno a bordo. Uscite programmate: 1° e 4 settembre e la prima decina di ottobre, in occasione della regata Barcolana.

Per il direttore generale dell’Arpa, Stellio Vatta, “queste iniziative, realizzate in collaborazione con l’Area Marina Protetta di Miramare, e la partecipazione al Festival Science in the City vogliono sensibilizzare la popolazione sul tema del mare e della sua biodiversità, con particolare riferimento alle differenti forme di protezione e di conservazione”. “Questi argomenti – continua Vatta – sono parte del DNA dell’Agenzia per l’ambiente, che da sempre ha a cuore la tutela del mare e degli ecosistemi marini e, in particolare, gestisce la rete regionale di monitoraggio delle acque marine e di transizione attraverso la programmazione, il coordinamento e l’esecuzione del monitoraggio biologico e chimico-fisico, in attuazione della Direttiva 2008/56/CE “Marine Strategy”.

Per ragioni organizzative e in ottemperanza alle misure anti-Covid i posti sono limitati e la prenotazione obbligatoria contattando la segreteria del WWF Area Marina Protetta di Miramare, allo 040 224147 int.3 (lun-ven: 10-13) o inviando una richiesta di partecipazione a info@riservamarinamiramare.it

Lascia un commento