head-01head-03head-02head-04

Edugreen, un fondo per i giardini delle scuole in FVG


Il 27 dicembre 2021 con decreto prot.50636, nell’ambito dei Fondi Strutturali Europei – Programma Operativo Nazionale “Per la scuola, competenze e ambienti per l’apprendimento” 2014-2020 – il Ministero della Pubblica Istruzione ha pubblicato l’Avviso pubblico per la realizzazione di ambienti e laboratori per l’educazione e la formazione alla transizione ecologica, articolati in due azioni.

In particolare, l’azione che interessa le scuole del primo ciclo (primarie e secondarie di secondo grado) del Friuli Venezia Giulia si intitola “Edugreen: laboratori di sostenibilità per il primo ciclo”.

Come da avviso pubblicato dal Ministero, l’azione Edugreen “prevede la realizzazione o la risistemazione di orti didattici e di giardini a fini didattici, innovativi e sostenibili, all’interno di uno più plessi delle istituzioni scolastiche del primo ciclo, volti anche a riqualificare giardini e cortili, trasformandoli in ambienti di esplorazione e di apprendimento delle discipline curricolari, delle scienze, delle arti, dell’alimentazione, degli stili di vita salutari, della sostenibilità, favorendo nelle studentesse e negli studenti una comprensione esperienziale e immersiva del mondo naturale e una educazione ambientale significativa e duratura. I giardini didattici consentono di poter apprendere in modo cooperativo, assumendo responsabilità di cura nei confronti dell’ambiente e dell’ecosistema, con impatti emotivi positivi e gratificanti. La cura di questi spazi scolastici può, altresì, favorire anche il coinvolgimento dei genitori e dei volontari, rafforzando il ruolo della scuola nella comunità“.

Si potrà arrivare ad un massimo di spesa pari a 25.000 euro e c’è tempo fino al 31 gennaio per presentare le richieste.

Per tutte le informazioni si consiglia di leggere l’avviso pubblico del Ministero.

Se siete interessati o avete già un’idea per un progetto, potete contattarci per capire assieme che tipo di proposta presentare.

Lascia un commento