head-01head-03head-02head-04

I progetti vincitori del concorso Virtualmente

Ecco i progetti che hanno vinto il concorso Virtualmente.

È da sottolineare l’elevata qualità degli elaborati selezionati, sia dal punto di vista tecnico/artistico, che dal punto di vista dei contenuti.

I ragazzi hanno dato prova di aver approfondito l’argomento e di aver raggiunto un elevato grado di consapevolezza anche dei risvolti sociali e dei diritti umani legati al mercato dell’hightech. Sono stati bravissimi!

 

CATEGORIA SCUOLA SECONDARIA DI SECONDO GRADO

1° POSTO: Liceo Scientifico G. Marinelli di Udine, classe 2A
Motivazione: Per  l’accuratezza e la completezza del lavoro con una  menzione speciale per le musiche.
I ragazzi hanno realizzato un e-book molto efficace ed esaustivo sulla relazione tra i giovani e la tecnologia, a partire dall’utilizzo del cellulare.
Oltre a questo, hanno elaborato una presentazione efficace e sintetica del lavoro, e un video di chiusura che riassume gli aspetti più significativi.
Da notare che le musiche del video sono state eseguite e riarrangiate dai ragazzi stessi.

2°POSTO: ISIS Il Tagliamento di Spilimbergo, classe 2BM
Motivazione: Per l’originalità del format e l’interpretazione degli attori

I ragazzi hanno messo in scena un simpatico “Processo allo smartphone”, durante il quale sono sono state esposte tutte le tesi pro e contro questo strumento. Un modo divertente per promuoverne un utilizzo più consapevole.

 

Processo allo smartphone – Concorso Virtualmente

 

3°POSTO: ISIS Galilei di Gorizia, classe 2AEE
Motivazione: Per l’articolazione del progetto e il coinvolgimento del territorio

Un progetto molto articolato, nato dalla volontà di agire e di ottenere un risultato concreto. I ragazzi hanno promosso una raccolta di cellulari usati all’interno della scuola, per avviarli al riciclo. l’ISA Isontina Ambiente e la Provincia di Gorizia hanno collaborato alla realizzazione del progetto che ha portato alla raccolta di ben 100 cellulari.
I ragazzi hanno creato un logo dell’iniziativa per la “campagna promozionale” che è stato usato sia sui bidoncini della raccolta, che per il materiale informativo.

Smart ri-generation – Concorso Virtualmente

 

CATEGORIA SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO

1° POSTO: Scuola  Secondaria di Primo Grado G.F. da Tolmezzo”, classe 3B
Motivazione: Per la capacità manuale, la fantasia e la qualità delle domande scritte per il gioco

E’ stato realizzato il gioco da tavolo “Tecno-logico”, un gioco dell’oca che prevede però un elaborato quiz sui diversi aspetti legati alla sostenibilità.
Il cartellone è corredato infatti dal un corposo “Libro delle Domande”, alle quali i giocatori devono sottoporsi per poter avanzare.

 

2°POSTO: Scuola  Secondaria di Primo Grado Valussi di Udine, classe 3E
Motivazione: Per l’originalità del soggetto e la qualità del montaggio video

I ragazzi della Valussi hanno prodotto un video di grandissimo effetto che parla del coltan all’interno dei nostri smartphone. Un prodotto di alta qualità artistica e tecnica.

Nel tuo smartphone – Concorso Virtualmente

 

3° POSTO: Scuola  Secondaria di Primo Grado D. Alighieri di Pieris, classe 1A
Motivazione: Per il progetto di peer education all’interno della scuola

I ragazzi hanno realizzato una presentazione in ppt con il materiale del laboratorio di Agorà Zoe, personalizzandola e arricchendola con l’intervista a John Mpaliza. Hanno poi esposto la presentazione, che hanno intitolato “NON SAPEVO COS’ERA IL COLTAN NE’ CONOSCEVO LA FOXCONN, ORA LO SO E TE LO DICO!, agli studenti delle altre classi che non hanno partecipato al concorso.

 

3° POSTO, a pari merito: Scuola  Secondaria di Primo Grado G.F. da Tolmezzo, classe 3A
Motivazione: Per la scrittura del soggetto e l’interpretazione degli attori

Ogni ragazzo ha interpretato un aspetto legato alla produzione degli smartphone: dai minatori sfruttati delle miniere di coltan, al consumatore consapevole, dall’investitore senza scrupoli, al produttore del Fairphone
Dal video si capisce quanto i ragazzi abbiano approfondito l’argomento e il grado di consapevolezza che hanno raggiunto.

 

Ambiente…mente – concorso Virtualmente