head-01head-03head-02head-04

USARE MA NON FARSI USARE, il corretto utilizzo dei cellulari tablet e smartphone

Il progetto “Usare ma non farsi usare”, nasce dalla collaborazione tra il LaREA e il settore “Protezione dall’inquinamento elettromagnetico” che in ARPA FVG si occupa di radiazioni non ionizzanti, con l’obiettivo di sensibilizzare il maggior numero di persone, in particolare le fasce più giovani, sull’inquinamento elettromagnetico e il corretto utilizzo di cellulari, smartphone e tablet.

Il primo passo del lavoro è stato quello della ricerca sui contenuti scientifici con particolare attenzione al concetto di inquinamento invisibile, radiazione elettromagnetica come trasporto di energia, tipologie di sorgenti inquinanti sul territorio e a casa nostra, funzionamento della rete cellulare e possibili rischi per la salute.

Con l’intento di raggiungere la maggior parte della popolazione sono stati creati momenti d’incontro per il pubblico, studenti ed educatori per poi individuare una serie di strumenti comunicativi.

Tutti gli strumenti realizzati sono liberamente scaricabili e utilizzabili da associazioni, amministrazioni, scuole e cittadini che volessero utilizzarli in progetti di sensibilizzazione.

In particolare sono stati realizzati:

VIDEOTUTORIAL

con interviste a esperti nel campo ambientale e medico e una serie di suggerimenti finali per il corretto utilizzo degli strumenti cellulari.

Usare ma non farsi usare

 

Smartphone e tablet: il corretto utilizzo in dieci punti

 

SPOT VIDEO

 

Non cuociamoci il cervello

 

Evolution?

L’uomo Wi-Fi

Non essere Dipendente

La bella addormentata

Invisibili ma importanti

Non si vede ma si sente

Cellulare: non cadere nella dipendenza

Non mandarti in fumo il cervello

 

SCATTI FOTOGRAFICI

Realizzati attraverso dei laboratori, per studenti delle scuole superiori e università, coordinati dal LaREA in collaborazione con il Sistema Regionale delle mediateche del FVG.

È stata per noi la prima esperienza di laboratorio fotografico che ha portato degli ottimi risultati.

Nel laboratorio, della durata di circa 20 ore, gli studenti hanno scelto uno o più aspetti legati al tema per sviluppare un’idea e raccontarla attraverso una serie d’immagini, legando così nozioni tecniche della fotografia (curate dal fotografo Fabrizio Giraldi), all’approfondimento della tematica ambientale con Paolo Fedrigo dell’ARPA FVG -LaREA.

guarda le foto

VADEMECUM

Un volantino pieghevole, pronto per essere stampato e piegato prima in 3 colonne e poi ancora in 2.

scarica il pieghevole